Purifica il tuo amore

MANI-fabbro_2

Purifica il tuo amore; volgi verso il giardino l’acqua che corre verso la fogna.
La stessa passione che si aveva per il mondo la si volga al creatore del mondo.

Vi viene forse detto: “Non amate niente”?
Tutt’altro. Sareste pigri, morti, detestabili, miseri se non amaste nulla.

Amate, ma state attenti a ciò che amate. L’amore di Dio, l’amore del prossimo è chiamato carità; l’amore di questo tempo è detto concupiscenza.

Sia frenata la concupiscenza, sia risvegliata la carità.

Agostino di Ippona, Esp, sui Salmi (31/II,5)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

rigantur mentes

La rosa è senza perché: fiorisce perché fiorisce, a se stessa non bada, non chiede d’esser veduta. (A. Silesio)

Mio fratello Aiman

Da Homs a Santarcangelo, progetto di accoglienza attraverso i Corridoi Umanitari

Una (P)parola condivisa

Condivisioni sulla Parola quotidiana e domenicale

ilbiancospino

poesia in foto

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: