“I care” – l’impegno continua

0143423d-136b-4053-a5b7-643a6dc4c742

Ieri un bel gruppo di giovani della parrocchia di Santarcangelo ha partecipato alla Marcia Perugiassisi per la pace e la fratellanza. Sono molto contento di questi ragazzi e ragazze che sono scesi in campo, insieme ai loro educatori, affrontando la fatica di una giornata impegnativa, per dire insieme a centomila altre persone il desiderio di pace e la loro voglia di impegnarsi per la pace.

E’ stata una bella testimonianza anche per noi, tanto che ieri mattina, quando l’ho comunicato alla messa e abbiamo pregato per la pace, molti adulti sono rimasti stupiti.

Grazie ragazzi e ragazze per il vostro impegno; grazie perché non vi rassegnate ad essere dei consumatori, ma volete essere i protagonisti del futuro del mondo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

rigantur mentes

La rosa è senza perché: fiorisce perché fiorisce, a se stessa non bada, non chiede d’esser veduta. (A. Silesio)

Mio fratello Aiman

Da Homs a Santarcangelo, progetto di accoglienza attraverso i Corridoi Umanitari

Una (P)parola condivisa

Condivisioni sulla Parola quotidiana e domenicale

ilbiancospino

poesia in foto

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: